We Care Forum

Switch to desktop Register Login

Progetto First Class Field Clinical Specialist: la certificazione dei primi della classe

logo-BostonDalla collaborazione tra CERMET (Organismo indipendente internazionale che opera nei sistemi di certificazione), BOSTON SCIENTIFIC (azienda leader nel settore biomedicale) e l'UNIVERSITA' DEGLI STUDI di BRESCIA è nato un progetto interessante ed innovativo in campo clinico.

logo-università-bresciaSi tratta del progetto First Class Field Clinical Specialist volto a certificare i processi formativi di Boston Scientific destinati ai propri ingegneri biomedici, professionisti che affiancano quotidianamente cardiologi ed elettrofisiologi in sala operatoria durante gli impianti dei dispositivi per il trattamento elettrico dello scompenso e dei disturbi del ritmo cardiaco, e nel successivo follow-up, assicurando il necessario supporto tecnico. 

Per la prima volta Cermet ha certificato non un prodotto ma un processo di formazione, finalizzato al raggiungimento di una qualifica di eccellenza. I Field Clinical Specialist (FCS) di Boston Scientific sono pertanto in grado di garantire alle strutture sanitarie, ai medici e, in ultima analisi, ai pazienti, un elevato standard di competenza professionale.

Gli elementi di base del progetto sono:

  • L'individuazione del profilo professionale e la definizione delle core competencies del FCS.
  • La progettazione e realizzazione del percorso formativo.
  • La successiva certificazione di parte terza indipendente.

certificato-bostonIn particolare, la fase di progettazione e realizzazione del percorso formativo comprende non solo la definizione degli obiettivi formativi, dei contenuti della didattica in aula e del tirocinio sul campo, ma anche e soprattutto i criteri di valutazione delle diverse fasi del percorso. Particolare cura è stata dedicata alla definizione dei criteri di verifica dell'efficacia del percorso formativo e delle competenze professionali richieste a docenti, tutor ed esaminatori esterni. Estremamente importante, la definizione di specifici criteri di mantenimento, aggiornamento e miglioramento continuo delle competenze che annualmente devono essere rispettati, pena il mancato rinnovo della qualifica, al fine di garantire un costante standard di qualità di questi professionisti.

L'applicazione di rigorosi protocolli di riferimento nei criteri di selezione, nello sviluppo operativo del training, nella conferma di acquisizione delle competenze necessarie e nel loro mantenimento, sono i punti di forza di questo progetto che ne fanno un punto di riferimento per un auspicabile sviluppo di altri percorsi simili, percorsi che ancora faticano a trovare terreno fertile in Italia. Al contrario, se altri gruppi o le società scientifiche si facessero portatrici di innovazioni di questo tipo, potrebbero fattivamente contribuire a rendere più qualificata e quindi più sicura la sanità del nostro Paese.

 

Conosci altre esperienze di questo tipo in Italia o nel mondo?
Visita la sezione FORUM e lascia un commento.

2013 - 2015 © WeCareForum

Top Desktop version