We Care Forum

Switch to desktop Register Login
Benvenuto, Ospite
Nome Utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Ruolo e contributi delle Associazioni dei pazienti

Ruolo e contributi delle Associazioni dei pazienti 4 Anni 2 Mesi fa #13

In uno scenario come quello attuale, il coinvolgimento delle Associazioni dei pazienti nella Certificazione di Servizio assume una duplice importanza: da una parte rappresenta un'ulteriore garanzia in termini di sicurezza delle cure e dall'altra può aiutare a far capire il valore della certificazione ai cittadini, rendendo più comprensibile un ambito a volte eccessivamente caratterizzato da tecnicismi e da un linguaggio a loro lontano.
Quali associazioni vogliono raccontare la loro esperienza?
Ultima modifica: 4 Anni 2 Mesi fa da Moderatore Forum Certificazione.
Per rispondere alla discussione effettua l'accesso con i tuoi dati oppure registrati.

Ruolo e contributi delle Associazioni dei pazienti 4 Anni 1 Mese fa #17

Sicuramente avremo i primi contributi delle Associazioni del terzo settore nelle prossime settimane anche perché questo tema richiede a livello nazionale un miglioramento significativo anche nella Componente direzionale e professionale in modo che la partecipazione "attiva" delle Associazioni non venga interpretata come "ingerenza nelle attività sanitarie" ma come naturale "cooperazione fra le parti interessate" per mettere veramente al centro il paziente/utente
Per rispondere alla discussione effettua l'accesso con i tuoi dati oppure registrati.

Ruolo e contributi delle Associazioni dei pazienti 4 Anni 1 Mese fa #19

Condivido l'obiettivo che le Associazioni possano e debbano rappresentare quello strumento aggiuntivo a supporto "collaborativo" con le strutture pubbliche in generale per fornire input incrementativi del livello di servizio fornito e/o del mantenimento dell'eccellenza nei settori in cui sia stata raggiunta.
A tale scopo occorre disponibilità al confronto degli interlocutori e accreditamento a garanzia dell'Utente, beneficiario del servizio.
Gianfranco
Per rispondere alla discussione effettua l'accesso con i tuoi dati oppure registrati.

La fondamentale importanza dell' informazione e della prevenzione nel campo delle insufficenze renali 4 Anni 1 Mese fa #22

Ancora oggi, dopo tanti anni, non ci rende anocra conto del come le patologie renali soffrano della quasi assoluta mancanza di informazioni rispetto ad altre patologie.
Si parla, giustamente dei problemi cardiaci, fegato, midollo osseo, tumori ecc., ma, per i reni il silenzio è assoluto. Questo nonostante che i costi per il SSN siano percentualmente molto più alti rispetto alle altre patologie invalidanti.
In Italia, i dialisizzati sono più di 40.000 ed ognuno costa alla sanità, ogni anno circa 60.000 euro, senza contare i costi per i fortunati che accedono al trapianto di reni, le terapie, i ricoveri ed una serie di altri costi accessori.
Sarebbe sufficente un periodico richiamo ad effettuare l'esame del sangue ed urine presso i laboratori pubblici (al costo di pochissimi euro) per evitare ad un buon numero di persone di essere coinvolte nella malattia.
Attendo contributi.
Franco
Per rispondere alla discussione effettua l'accesso con i tuoi dati oppure registrati.

Ruolo e contributi delle Associazioni dei pazienti 2 Anni 1 Mese fa #37

I pazienti coinvolti in servizi di certificazione hanno mostrato un doppio significato: da un lato, e l'altro ulteriori garanzie di sicurezza in infermieristica può aiutare a capire il valore della certificazione dei cittadini, per rendere più facile la comprensione delle caratteristiche il campo può essere troppo tecnico e il linguaggio andare da loro.
  • Zoe
  • Avatar di Zoe
  • OFFLINE
  • Messaggi: 1
Per rispondere alla discussione effettua l'accesso con i tuoi dati oppure registrati.
  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.162 secondi

2013 - 2014 © WeCareForum

Top Desktop version